CONFERENZA STAMPA 39° PREMIO AMIDEI

Premio "Sergio Amidei" #pressconference

Conferenza stampa di presentazione del 39° PREMIO SERGIO AMIDEI, venerdì 19 giugno alle ore 11.30 alla Mediateca.GO "Ugo Casiraghi" — Palazzo del Cinema / Hiša Filma di Gorizia.

Dopo mesi di incertezza e costretti alla riprogrammazione di un’edizione che avrebbe dovuto accogliere a Gorizia prestigiosi interpreti del cinema e della sceneggiatura internazionali, il Premio Amidei conferma l’edizione 2020 rimodellando il programma generale — come sempre votato all’analisi della scrittura per il cinema — frammentando la proposta in tanti appuntamenti che da luglio animeranno la vita culturale della città isontina fino a inizio 2021.

Ad inaugurare il calendario la sezione dedicata ai film in concorso per il Premio Internazionale alla Migliore Sceneggiatura Cinematografica “Sergio Amidei” in programma dal 16 al 26 luglio al Parco Coronini Cronberg.

La conferenza verrà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook del Premio.


GANGOR: IL CORAGGIO DI UNA DONNA

SCHEDA TECNICA:
Titolo originale: Gangor
Regista: Italo SPINELLI
Anno produzione: 2010
Paese produzione: Italia, India
Genere: Drammatico

TRAMA: Il fotoreporter Upin viene inviato nel Bengala occidentale per un reportage sullo sfruttamento e la violenza subita dalle donne tribali. A Purulia, accompagnato dal suo assistente Ujan, mentre fotografa un gruppo di indigene intente a lavorare, Upin mette a fuoco Gangor rimanendo profondamente turbato dall'immagine di lei mentre allatta il suo bambino. La foto viene pubblicata in prima pagina suscitando scandalo e la vita di Gangor cambia drammaticamente. Upin ignaro di tutto, dopo essere tornato a Calcutta da sua moglie, ossessionato dal pensiero di Gangor, decide di tornare a Purulia per ritrovarla. Upin scoprirà cosi di essere diventato, senza volerlo, strumento della stessa violenza che avrebbe voluto fermare.

COLLOCAZIONE: DVD04824


KUNDUN

SCHEDA TECNICA:
Titolo originale: Kundun
Regista: Martin SCORSESE
Anno produzione: 1997
Paese produzione: USA, Monaco, Morocco
Genere: Biografico, Storico

TRAMA: Dall'infanzia fino all'esilio in India, la storia del quattordicesimo Dalai Lama, che divenne testimone dell'invasione del Tibet da parte della Cina.

COLLOCAZIONE: DVD02112


COOKING WITH STELLA

SCHEDA TECNICA:
Titolo originale: Cooking with Stella
Regista: Dilip MEHTA
Anno produzione: 2009
Paese produzione: Canada, India
Genere: Commedia

TRAMA: Stella è impiegata come responsabile domestica nella residenza diplomatica canadese a New Delhi. Straordinaria cuoca, serve pregiati manicaretti agli ospiti, ma arrotonda segretamente il suo stipendio gonfiando i conti e compiendo altri raggiri. L'arrivo di una nuova coppia, Michael e Maya, sembra destinato a sconvolgere il suo mondo e i suoi affari. Con sua grande sorpresa infatti è Maya il diplomatico, mentre Michael resta a casa a curare la figlia. Per di più Michael è un grande appassionato di cucina e le chiede di insegnargli la cucina indiana. Inizia così tra i due una inedita relazione allievo-maestra, mentre la tata della bambina comincia a sospettare dell'onestà di Stella.

COLLOCAZIONE: DVD06162


LION: LA STRADA VERSO CASA

SCHEDA TECNICA:
Titolo originale: Lion
Regista: Garth DAVIS
Anno produzione: 2016
Paese produzione: Australia, Gran Bretagna, USA
Genere: Drammatico, Biografico

TRAMA: L’incredibile storia vera di Saroo, un bambino indiano che a 5 anni finisce sul treno sbagliato e si perde a Calcutta. Viene ritrovato dalle autorità ma non riesce a spiegare il suo luogo di provenienza, ha soltanto in mente l’immagine della stazione dalla quale era partito. Viene quindi adottato da una coppia australiana. Molti anni dopo, ormai adulto, decide, utilizzando Google Earth, di analizzare una per una tutte le stazioni ferroviarie dell’India finchè non riesce a trovare quella giusta e a ricongiungersi con la famiglia di origine...

COLLOCAZIONE: DVD06627


MONSOON WEDDING: MATRIMONIO INDIANO

SCHEDA TECNICA:
Titolo originale: Monsoon Wedding
Regista: Mira NAIR
Anno produzione: 2001
Paese produzione: India, USA, Italia, Germania, Francia, Regno Unito
Genere: Commedia

TRAMA: A Delhi si sta per celebrare un imponente matrimonio e tutte le componenti sono prese tra frenetici preparativi e impreviste storie sentimentali che si intrecciano e rischiano di mettere tutto a repentaglio.

COLLOCAZIONE: DVD06419


MOSTRA DEL FIORE, MIRAMARE 1965

Un vero proprio omaggio ad uno dei patrimoni artistici, architettonici e naturali più importanti della nostra Regione: il Castello e il parco di Miramare, sorto per volontà dell’arciduca Massimiliano d’Asburgo che decide, attorno al 1855, di farsi costruire alla periferia di Trieste una residenza consona al proprio rango, affacciata sul mare e cinta da un esteso giardino. Così in occasione della recente riapertura del sito culturale avvenuto pochi giorni fa, è stato pubblicato sul sito di Mediateca.GO, il filmato restaurato e digitalizzato dal titolo “Mostra del Fiore, Miramare 1965" con la regia di Olivia Averso Pellis.

Il video è solo uno dei componenti di un nuovo progetto che l'Associazione Palazzo del Cinema – Hiša filma ha messo in produzione allo scopo di creare un vero e proprio archivio storico audiovisivo del territorio, in collaborazione con il laboratorio “La Camera Ottica” dell'Università degli Studi di Udine, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e della Regione Friuli Venezia Giulia.


NUOVO SITO

Nuova veste grafica e ancora più spazio a filmati  amatoriali e di famiglia del nostro territorio.

Da oggi è online www.mediateca.go.it il sito rinnovato della Mediateca.GO “Ugo Casiraghi” in doppia lingua: italiano e sloveno.

Il sito si presenta con una nuova veste grafica ed una nuova struttura (il progetto è stato  sviluppato dall'agenzia Tmedia, la grafica a cura di Graphic Opera), e nuovi contenuti come la rubrica Top5, una selezione di video e libri curata dallo staff della Mediateca.GO, pensata anche per la pubblicazione di film amatoriali e di famiglia restaurati e digitalizzati in collaborazione con il laboratorio “La Camera Ottica” dell'Università degli Studi di Udine, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e della Regione Friuli Venezia Giulia. I filmati sono legati alla storia della nostra città e non solo, e rientrano in un vasto progetto di costituzione di un archivio audiovisivo del nostro territorio.

Per celebrare il nuovo sito verranno pubblicati una selezione di film amatoriali della regista Olivia Averso Pellis, con particolare riferimento alle parate folcloristiche che si svolsero a Gorizia alla fine degli anni Sessanta e Settanta, quando la manifestazione era definita ancora il “Settembre goriziano”. Questi eventi organizzati dalla locale Pro Loco, vedevano la partecipazione di gruppi folcloristici di ogni parte d'Italia e del mondo. Il numeroso pubblico composto dalla cittadinanza goriziana e da ospiti provenienti da tutta la regione, ha sempre dimostrato di apprezzare queste manifestazioni, gremendo le strade lungo le quali si esibivano i vari gruppi folcloristici nazionali ed internazionali. La pubblicazione dei filmati di grande interesse etnografico girati da Olivia Averso Pellis proseguirà con regolarità nel corso dei prossimi mesi.

Dalla sua costituzione Mediateca.GO ha acquisito e ospitato fondi archivistici e librari di notevole pregio quali la biblioteca cinematografica e l’archivio fotografico di Ugo Casiraghi, i documenti, le pellicole e le fotografie di Olivia Averso Pellis, i film di Giorgio Osbat e della Caravella Film, la biblioteca di cinema di Darko Bratina, oltre ai fondi cinematografici del Convitto Salesiano San Luigi e della Stella Matutina, nonché il considerevole  patrimonio di locandine e manifesti di cinema depositato da Renzo Simonetti, senza dimenticare infine i film in 16mm dell'Unione Ginnastica Goriziana o il rilevante fondo di pellicole a formato ridotto di Eraldo Sgubin.

In questa operazione è inoltre stato eseguito un restyling del logo di Mediateca.GO che ormai da oltre un decennio è diventata un imprescindibile centro di documentazione e diffusione della cultura cinematografica. La Mediateca.GO, aderente al sistema delle Mediateche del Friuli Venezia Giulia, si propone come un polo di riferimento nel settore dell'audiovisivo non solo per tutto il goriziano, ma anche per il contermine territorio sloveno, con più di 10.500 film su DVD e VHS, circa 8.000 libri di cinema e fotografia e oltre 65 riviste specializzate. L'iscrizione alla mediateca è completamente gratuita, così come gratuiti sono il prestito di film e di libri.


LINEE GUIDA COVID-19

Mediateca.GO "Ugo Casiraghi" riaprirà lunedì 18 maggio esclusivamente per i servizi di prestito/restituzione, dalle 15 alle 19.

Per garantire la sicurezza degli utenti e degli operatori al prestito, oltre all'obbligo di mantenere una distanza di sicurezza di 1-2 metri e di indossare mascherina e guanti, le misure preventive che verranno attuate saranno le seguenti:

● sarà possibile accedere alla mediateca esclusivamente dall'entrata situata in via Bombi (lato galleria);
● la sala studio rimarrà chiusa fino a data da destinarsi e gli utenti non potranno usufruire delle postazioni Internet e dei servizi di consultazione libraria e/o audiovisiva;
● agli utenti non sarà permesso sostare negli ambienti della mediateca oltre il tempo necessario alla restituzione e/o al prestito dei materiali;
● sarà possibile sostare negli ambienti della mediateca un utente alla volta.

Per evitare assembramenti i prestiti dovranno essere prenotati tramite email (info@mediateca.go.it) già da lunedì 11 maggio, e a partire da lunedì 18 maggio anche via telefono chiamando lo 0481 534604, da lunedì a venerdì, dalle 15 alle 19.

Attraverso questi due canali si potranno prenotare anticipatamente i film che l'utente desidera prendere in prestito e la data e la fascia oraria per il ritiro.
Suggeriamo di verificare la disponibilità delle opere desiderate sul catalogo online delle Mediateche del Friuli Venezia Giulia (www.mediatechefvg.it/opac) e di indicare almeno un titolo sostitutivo, qualora quello richiesto non fosse disponibile.

Gli utenti che dovranno restituire i materiali, ma che non desiderano prendere in prestito nulla, potranno passare senza prenotazione in mediateca da lunedì a venerdì, dalle ore 15 alle ore 19.

I film e i libri restituiti subiranno un periodo di quarantena preventiva, pertanto non potranno essere presi in prestito prima che passi tale periodo.

Si raccomanda agli utenti di maneggiare i materiali della mediateca solo dopo avere lavato o disinfettato le mani, di non tossire né starnutire sui libri e/o DVD, oltre che di tenere presente tutte le pratiche utili alla tutela della salute propria ed altrui.


MEDIATECAMBIENTE

È stata pubblicata online la nuova versione di www.mediatecambiente.it, uno spazio web che raccoglie progetti, sperimentazioni e novità che riguardano l’educazione ambientale attraverso l’audiovisivo.

Mediatecambiente è un progetto nato nel 2007 grazie alla collaborazione tra l’ARPA FVG – Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale (LaREA) e il Sistema Regionale delle Mediateche del Friuli Venezia Giulia (di cui fanno parte la mediateca Pordenone di Cinemazero, la mediateca Mario Quargnolo di Udine, la mediateca di Gorizia Ugo Casiraghi e la mediateca di Trieste La Cappella Underground).

Il progetto si sviluppa grazie a un incrocio di competenze: da un lato l’ARPA FVG, sul piano scientifico ed educativo, dall’altro le mediateche su quello della comunicazione e cultura dell’audiovisivo.

Nel sito sono descritti e raccolti tutti i progetti svolti negli ultimi anni e i progetti in corso; inoltre sono disponibili più di 60 video, tra spot realizzati con le scuole, minidoc, tutorial e documentari.

Una delle sezioni più ricche del sito è quella dedicata agli spot realizzati con le scuole secondarie di secondo grado e con le università. In particolare, durante i laboratori audiovisivi della durata di circa 20 ore, gli studenti scelgono uno o più aspetti chiave legati al tema ambientale trattato, per sviluppare un’idea e trasformarla in uno spot video, legando così conoscenze tecniche del montaggio audiovisivo (curate da un esperto delle mediateche) all’approfondimento della tematica ambientale con un esperto dell’ARPA FVG.

Un altro format audiovisivo sul quale ha puntato il progetto Mediatecambiente è quello dei documentari quali veicolo culturale per sviluppare sul territorio riflessioni e progettualità volte alla sostenibilità. A tal proposito, dopo il successo di Un paese di primule e caserme del 2014, dedicato al recupero delle caserme abbandonate in Friuli Venezia Giulia, sono stati prodotti tre documentari sugli aspetti socio culturali legati ai fenomeni meteo e il documentario Binari, sull’abbandono e recupero delle linee ferroviarie per promuovere progettualità legate al turismo lento e alla mobilità sostenibile. Binari è stato ufficialmente selezionato tra i migliori documentari italiani nell’edizione 2018 del Festival Cinemambiente di Torino.

Nel sito è visualizzabile anche un catalogo tematico per ricercare audiovisivi e progetti su tematiche inerenti l'ambiente e la sostenibilità. Sempre dal sito è possibile verificare quali film sono disponibili nelle diverse mediateche della regione.

Dal 2007, grazie alla collaborazione tra ARPA FVG e il Sistema Regionale delle Mediateche del Friuli Venezia Giulia, sono state organizzate più di 250 manifestazioni tra proiezioni cinematografiche e altri eventi per le scuole e il pubblico in regione. In particolare, ogni anno Mediatecambiente trova spazio in due festival regionali: Le voci dell’inchiesta organizzato da Cinemazero di Pordenone con una selezione specifica di documentari dedicati alle tematiche ambientali e il Trieste Science+Fiction Festival organizzato da La Cappella Underground con la sezione Future Environment sulla fantascienza e ambiente.

Mediatecambiente si rivolge ad appassionati di cinema e di ambiente, può essere utile agli studenti per approfondire tematiche ambientali in modo informale, agli educatori per progettare dei percorsi di educazione ambientale attraverso l’audiovisivo e ai videomaker per promuovere i loro progetti.

Nel contesto dell’educazione ambientale i mass media ricoprono un ruolo fondamentale. Per questo motivo dal 2018, è esistente un accordo con la RAI FVG per la messa in onda sistematica dei materiali video prodotti da Mediatecambiente.

La nostra costruzione della realtà è basata, in larga misura, sulle immagini della realtà stessa che oggi sono veicolate in gran quantità dal sistema mediatico. Anche per ciò che riguarda le tematiche dello sviluppo sostenibile, la loro rappresentazione mediatica è oggi, e continuerà ad essere nel futuro, fondamentale per indirizzare la consapevolezza e considerazione dei cittadini, e per il modo in cui le persone si relazionano a queste materie. In questa direzione, Mediatecambiente è un progetto mirato a valorizzare il ruolo degli strumenti audiovisivi per l'educazione, la divulgazione e la disseminazione delle tematiche legate all'ambiente e alla sostenibilità.