I LIBRI DELLE 18.03 IN MEDIATECA

In occasione dell'edizione primaverile della rassegna IL LIBRO DELLE 18.03 ti segnialiamo le tre presentazioni previste in mediateca:

VENERDÌ 5 APRILE 2024

VITE DI FRONTIERA
Giuseppe Mariuz
(dialoga con l'autore Luca Perrino)

Vite di frontiera è un romanzo corale; lo percorre un filo ideale che unisce storie di vita intime, legate in vario modo ai sanguinosi conflitti, ai mutevoli confini e ai conseguenti problemi dell’Italia nordorientale nel corso del Novecento, sfociate negli anni recenti in nuove realtà che hanno invertito i flussi migratori.
La frontiera diventa nei protagonisti una scelta da affrontare per abbattere le barriere mentali oltre che fisiche e per trovare una nuova collocazione nel mondo, senza rinunciare alle proprie radici.

GIOVEDÌ 11 APRILE 2024

CONTROSTORIA DELL'ALPINISMO
Andrea Zannini
(dialoga con l'autore Andrea Bellavite)

La storia della nascita dell’alpinismo è raccontata secondo uno schema che si ripete uguale da due secoli. All’origine ci sarebbe la grande scoperta razionalista delle Alpi quali laboratorio della natura: una rivoluzione che avrebbe schiuso all’uomo territori inesplorati che le rozze popolazioni alpine popolavano di superstizioni. La passione settecentesca per l’alta montagna avrebbe quindi aperto la strada alla conquista cittadina delle cime e all’invenzione dell’alpinismo. Controstoria dell’alpinismo rovescia questo modo di guardare alle Alpi e alla storia della frequentazione delle terre alte. Ricostruendo decine di salite compiute tra Sei e Ottocento da cacciatori, raccoglitori di cristalli, artigiani, garzoni di monasteri, notabili di villaggi e religiosi, il libro documenta come l’alpinismo trovi le sue radici nella cultura e nella società alpina e i suoi ‘inventori’ nelle popolazioni che hanno abitato le nostre Alpi. La storia dell’alpinismo ne risulta riscritta dalle basi e tutti i suoi eventi fondatori assumono così una luce completamente diversa. A partire dall’assalto con scale e pioli al Mont Aiguille nel 1492 o dalla salita di Petrarca al Ventoux che è servita come archetipo alla rimozione dei montanari dalla storia dell’alpinismo.

MERCOLEDÌ 24 APRILE 2024

TIMAVO NATISONE ISONZO: FIUMI, UOMINI E CONFINI
Cristina Noacco
(dialoga con l'autore Tiziana Perini)

>> Scaricati la locandina della rassegna <<

PRESENTAZIONE DEL LIBRO: GLOBESITY

MEDIATECA CONSIGLIA L'EVENTO...

Presentazione del libro

GLOBESITY: LA FAME DEL POTERE

di Andrea Segrè

Vi invitiamo a partecipare alla presentazione del libro che si terrà presso Mediateca.GO "Ugo Casiraghi" a partire dalle ore 17:30 di sabato 16 marzo.

LaTRAMA:
Un giovane e inesperto ricercatore viene coinvolto nel progetto di un gruppo di scienziati criminali con base a Cipro. Al centro del complotto internazionale ci sono gli interessi economici delle multinazionali alimentari che producono cibo spazzatura, una nuova minaccia spietata e globale.
Il giovane è affiancato da un collega più esperto. Insieme iniziano un viaggio fra vari Paesi del bacino del Mediterraneo che li porterà ad attraversare rocambolescamente il Nord Africa, fra brulicanti suq e ristoranti tradizionali, rapine e inseguimenti stradali, carovane di migranti e laboratori chimici. In un susseguirsi di pericoli incalzanti che li spingerà fino al Nord America, il disegno si farà chiaro e il mondo sarà a un passo dal collasso, impartito da quanto di più vitale maneggiamo: il cibo. In un momento la prospettiva cambia totalmente: il confine fra bene e male, fra scienza buona e cattiva, fra fame e sazietà. Tutto potrebbe succedere.
Un thriller (alimentare), tra fondata realtà scientifica e pura invenzione letteraria.

ANDREA SEGRÈ
Andrea Segrè, insegna Economia circolare e Politiche per lo sviluppo sostenibile all’Università di Bologna. È noto per le ricerche e i progetti pionieristici sullo spreco alimentare.


[GIU24] HEARTSTOPPER

IL FUMETTO DEL MESE - GIUGNO 2024

SCHEDA TECNICA:
Titolo: Heartstopper
Autore: Alice Oseman
Editore: Mondadori

TRAMA:
La storia si concentra sulle vicissitudini e sul rapporto tra due ragazzi, Nick Nelson e Charlie Spring. Il primo, uno dei migliori giocatori di rugby della scuola, diventa amico del secondo, suo vicino di banco e apertamente gay, uno dei pochi della scuola. L'amicizia, per Charlie, si trasforma in un qualcosa di più, ma il ragazzo tenta di tenere nascosta la sua cotta, in quanto convinto che Nick sia etero. Tuttavia, Nick, affrontando gli strascichi di una sua relazione precedente, si rende conto di essere innamorato di Charlie e accetta, così, la sua bisessualità. I ragazzi approfondiscono e chiariscono la loro relazione in una gita scolastica a Parigi, dal cui ritorno si ritrovano ad affrontare entrambi le loro difficoltà (Nick che deve fare coming out con la famiglia, Charlie che deve affrontare un disturbo alimentare) che supereranno, oltre che con il supporto familiare, anche grazie all'amore che provano l'uno per l'altro.

VAI ALLA >>> SEZIONE FUMETTI <<< DEL CATALOGO

[MAG24] IL GATTO, IL KAIJU E IL CAVALIERE

IL FUMETTO DEL MESE - MAGGIO 2024

SCHEDA TECNICA:
Titolo: Il gatto, il kaiju e il cavaliere
Autore: Dado
Editore: Feltrinelli

TRAMA:
Il gattone Godzilla si gode una pacifica vecchiaia nella casa che, suo malgrado, è costretto a dividere con dei coinquilini umani. Non ha molto in comune con il mostro giapponese di cui porta il nome, soprattutto ora che gli acciacchi dell’età l’hanno trasformato in una pigra palla di pelo, assediata dalle coccole della piccola Camilla. Ma la sua serena esistenza felina sta per conoscere una svolta avventurosa: una notte, dopo essersi addormentato ascoltando la fiaba del Cavaliere errante insieme alla sua umana preferita, Godzilla scompare. Camilla, disperata e agguerrita come solo per amore si può essere, parte alla ricerca del micio smarrito… imbattendosi in una misteriosa gattaiola dimensionale. Dall’altra parte, l’aspetta un mondo di dune e antichi ruderi, popolato di gatti, gatti e ancora gatti, ma anche di creature spaventose, colossi miagolanti, ombre piangenti decise a trascinarla nella tristezza. Ad aiutarla, compare proprio lui: il Cavaliere errante della fiaba! Infallibile con la lancia e silenzioso come un ninja, l’enigmatico salvatore non si ferma di fronte a nulla per difendere la sua protetta. Riuscirà a far riabbracciare Camilla e il suo gatto? Una storia che racconta con delicatezza, umorismo e fantasia la perdita e il lutto, e il viaggio intimo che ognuno deve affrontare per superarli.

VAI ALLA >>> SEZIONE FUMETTI <<< DEL CATALOGO

[APR24] COLTRANE

IL FUMETTO DEL MESE - APRILE 2024

SCHEDA TECNICA:
Titolo: Coltrane
Autore: Paolo Parisi
Editore: Coconino, Fandango

TRAMA:
"In principio era il suono. Il suono nasce, cresce, si propaga nella natura del mondo, nella natura delle cose...". Il genio puro di John Coltrane, uno dei jazzisti che hanno lasciato un'impronta più profonda nella musica contemporanea, narrato e rivissuto in un'emozionante biografia a fumetti. Dalla dura infanzia nel North Carolina ai primi ingaggi come session man a Philadelphia, fino all'incontro con Miles Davis, alle mitiche registrazioni per l'etichetta Impulse! e all'esperienza mistico-spirituale di "Ascension". In quattro capitoli, seguendo le tracce e la struttura del suo disco-capolavoro "A Love Supreme", questo libro ci restituisce l'avventura interiore di un musicista straordinario, la sua ricerca, i suoi rapporti con compagni di strada come Dizzy GiIlespie, Thelonious Monk, Duke Ellington, Eric Dolphy, Elvin Jones, McCoy Tyner, Archie Shepp. E insieme a tutto questo, affiora il racconto del mondo che la musica di Coltrane attraversò: l'America degli anni '50 e '60, del Ku Klux Klan e di Malcolm X, delle lotte dei neri per i diritti civili. Una serie di eventi che è impossibile slegare dalla nascita e dall'affermazione del jazz, e che anzi si intrecciano con la sua evoluzione, delineando anche un preciso arco nella storia degli Stati Uniti d'America. Con un montaggio ritmato di parole e immagini Paolo Parisi compone con Coltrane il suo atto d'amore per questo genere musicale, tra i più importanti contributi che la cultura afroamericana ci abbia lasciato. Una storia attraversata da un sound. Un sound libero.

VAI ALLA >>> SEZIONE FUMETTI <<< DEL CATALOGO

[MAR24] A SILENT VOICE

IL FUMETTO DEL MESE - MARZO 2024

SCHEDA TECNICA:
Titolo: A silent voice
Autore: Yoshitoki Oima
Editore: Star Comics

TRAMA:
La storia racconta dell'incontro tra due bambini: Shouya Ishida, un ragazzino molto vivace e Shouko Nishimiya, una bambina sorda. Inizialmente le cose tra i due non vanno bene poiché Shouya si diverte a prendere in giro Shouko e a maltrattarla per il suo handicap. Il loro rapporto però non è così semplice ed entrambi si ritroveranno, nel corso degli anni, ad attraversare parecchie difficoltà.

 

VAI ALLA >>> SEZIONE FUMETTI <<< DEL CATALOGO

[FEB24] L'AMORE NON BASTA!

IL FUMETTO DEL MESE - FEBBRAIO 2024

SCHEDA TECNICA:
Titolo: L'amore non basta! Come sono sopravvissuta a un manipolatore
Autore: Sophie Lambda
Editore: Laterza

TRAMA:
Quando Sophie incontra Marcus, un uomo brillante, passionale, affascinante, si innamora nel giro di 48 ore. Proprio lei, sicura di sé e disincantata sull'amore, stavolta ci crede, e tra i due ha inizio una relazione travolgente. Ma dopo poco tempo Marcus comincia a raccontare bugie, fa sempre più spesso scenate, ha reazioni spropositate, la isola dagli amici. Crescono le incertezze di Sophie – forse sono davvero opprimente e non me ne rendo conto? forse davvero non mi controllo? – che la sprofondano in un disagio a cui non riesce a dare un nome. La sensazione è di essere finita in un vortice dal quale non riesce a uscire. Attraverso la sua storia, l'autrice racconta i comportamenti e gli schemi di una relazione manipolatoria. Un'esperienza vissuta da molti ma di cui si parla poco, perché chi l'ha superata ne porta i segni e chi ci è dentro spesso ne prova vergogna. Sophie Lambda ha trovato le parole per raccontarla e, soprattutto, prova che se ne può uscire.

VAI ALLA >>> SEZIONE FUMETTI <<< DEL CATALOGO

CICLO DI FILM SLOVENI CON SOTTOTITOLI IN ITALIANO

I primi mesi dell'anno nuovo, porteranno a Gorizia per gli appassionati della settima arte, un variegato programma di film sloveni che spaziano dalle ultime produzioni ad ai classici restaurati. Una volta al mese, il Palazzo del Cinema diventerà dimora del film sloveno proposto con i sottotitoli in italiano. La rassegna cinematografica animerà i mesi invernali e costruirà un ponte tra il pubblico italiano e quello sloveno nell'area transfrontaliera del goriziano. Il ciclo unirà profondità ed espressività artistica di vari generi nonché ospiterà numerosi autori e le troupe cinematografiche che hanno collaborato alla realizzazione dei film proposti.

L'iniziativa è realizzata in collaborazione con il Centro cinematografico sloveno, il Palazzo del Cinema, e l’Ufficio del Governo della Repubblica di Slovenia per gli sloveni d'oltreconfine e nel mondo, e fa parte del programma ufficiale della Capitale europea della cultura GO! 2025.

La prima parte della rassegna sarà dedicata alla forma del documentario. La prima proiezione, in programma il 18 gennaio 2024, che accompagnerà la Giornata della Memoria, partirà con il nuovo documentario di Maja Weiss. Il film affronta il tema dell'infanzia e della Seconda Guerra Mondiale attraverso lo sguardo di tre bambini che nel 1945 furono separati dai genitori e internati nel campo nazista per giovani Petriček. Il viaggio toccante attraverso le epoche più buie della storia, si intitola Raccolti alla fonte - I bambini sloveni di Lebensborn. Il suo lavoro non solo apre gli occhi sulla crudeltà della guerra, ma esplora anche le conseguenze che derivano da essa. Evento in collaborazione con la casa di produzione Bela film.

L'8 febbraio 2024, in occasione della Giornata della cultura slovena, seguirà il ritratto documentaristico di Milko Bambič. Nella veste di regista troviamo Radovan Čok, e alla realizzazione del film, oltre alla casa di produzione Solsticij, ha collaborato anche il Kinoatelje. Bambič, un artista di origine slovena in Italia, fu contemporaneo di Spacal e Černigoj a Trieste, e come critico d'arte fu tra i pionieri della critica d'arte slovena del secondo dopoguerra in Italia. Fu un artista, pubblicista, critico d'arte, illustratore, inventore, grafico e scrittore di testi pubblicitari, nonché illustratore di design industriale. Fu soprattutto un pittore che lasciò un segno profondo nell’avanguardia, in particolare nel futurismo.

La terza serata della rassegna offrirà il 14 marzo 2024 un nuovo appuntamento in compagnia di Petra Seliškar. Il suo nuovo film documentario Corpo, il processo di realizzazione del quale si estende per ben vent’anni, è anche il vincitore del premio Vesna per il miglior film documentario, conferito all’ultima edizione del Festival del cinema sloveno. Il film conduce lo spettatore attraverso una storia drammatica sulla vita e il mondo interiore di una donna che combatte senza paura contro rare malattie autoimmuni. La documentarista, vincitrice del premio Darko Bratina 2008, intreccia un mix di conversazioni intime, filmati d’archivio personali e immagini impressionistiche. Evento in collaborazione com la casa di produzione Petra Pan.


[GEN24] DOV'È ANNE FRANK

IL FUMETTO DEL MESE - GENNAIO 2024

SCHEDA TECNICA:
Titolo: Dov'è Anne Frank
Autore: Ari Folman e Lena Guberman
Editore: Einaudi

TRAMA:
In una notte di tempesta, nella casa di Anne Frank ad Amsterdam, ormai diventata da decenni un visitatissimo museo, d'improvviso, all'interno della stanza dove è conservato l'oggetto piú prezioso di tutti, il manoscritto del Diario, prende corpo la figura di una ragazzina. Ha una chioma di capelli rosso brillante ed è vestita in modo strano per i nostri tempi: è Kitty! L'amica immaginaria a cui Anne ha scritto per due anni si materializza in carne e ossa e ci accompagna in un viaggio sospeso tra passato e presente.

VAI ALLA >>> SEZIONE FUMETTI <<< DEL CATALOGO