LE NOSTRE RUBRICHE SUI SOCIAL

Promemoria settimanale delle rubriche 30/11-05/12

La Mediateca.GO “Ugo Casiraghi” continua il suo lavoro sui social. Abbiamo creato una serie di rubriche tematiche che potete trovare sui nostri social: qui sul sito, sulla nostra pagina Facebook, sul nostro canale Youtube e sulla nuova nata pagina Instagram.

MEGO TOP 5 – A cura di Petra
Ogni settimana vi consigliamo cinque diversi titoli con un unico filo conduttore: può essere un regista, un attore, un genere cinematografico, una ricorrenza o semplici suggerimenti da parte dello staff della mediateca.
Dove puoi trovare la rubrica? Facebook, sito e Instagram.

VIVERE LA MEDIATECA – A cura di Steven
I video nascono per far scoprire i servizi che offre la mediateca a chi ancora non la conosce, conditi da brevi recensioni cinematografiche.
Dove puoi trovare la rubrica? Facebook, Youtube e Instagram.

MERCOLEDVD – A cura di Petra
Sono i consigli della mediateca del mercoledì. Ogni settimana vi proponiamo un film da poter prendere in prestito in mediateca.
Dove puoi trovare la rubrica? Facebook e Instagram.

PILLOLE DI CINEMA – A cura di Silvio
Rubrica di brevi presentazioni di libri o di film per quanti amano il cinema e lo considerano come un indispensabile nutrimento dell'anima.
Dove puoi trovare la rubrica? Facebook, Youtube e Instagram.

MEGO4KIDS – A cura di Martina
Una selezione di cortometraggi d'animazione pensata per il pubblico dei più piccoli, che stuzzicherà la curiosità di tutti gli amanti del cinema.
Dove puoi trovare la rubrica? Facebook e Instagram.


CHIUSURA AL PUBBLICO

In ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato in data 3 novembre 2020 finalizzato a contrastare la diffusione del Coronavirus, Mediateca.GO “Ugo Casiraghi” rimarrà chiusa al pubblico fino a giovedì 3 dicembre 2020.


Gli utenti che hanno preso in prestito DVD e/o libri potranno restituirli a partire da venerdì 4 dicembre 2020 salvo nuove disposizioni.


MEMORIE ANIMATE DI UNA REGIONE

Il Sistema Regionale delle Mediateche del Friuli Venezia Giulia promuove la raccolta su territorio regionale dei film di famiglia e del cinema amatoriale. Ciascuna mediateca organizzerà, per il proprio ambito provinciale, l'Home Movie Day, ovvero un'occasione di raccolta dei filmini in diversi formati (i più diffusi sono 9,5mm, 8mm, Super8, 16mm). Successivamente le mediateche valorizzeranno i filmati raccolti e digitalizzati attraverso un sito internet appositamente dedicato: memorieanimatefvg.it.

Il Sistema regionale delle Mediateche realizzerà presso le proprie sedi quattro eventi pubblici di presentazione dei risultati con la proiezione delle pellicole digitalizzate nell’ottica di promuovere l’accessibilità ai materiali e il riconoscimento della loro importanza storica ed etnografica.

La Mediateca di Gorizia nel corso degli anni ha raccolto centinaia di film amatoriali e di famiglia e gli ha resi disponibili sul proprio canale YouTube. GUARDALI ORA!


MEDIATECAMBIENTE

È stata pubblicata online la nuova versione di www.mediatecambiente.it, uno spazio web che raccoglie progetti, sperimentazioni e novità che riguardano l’educazione ambientale attraverso l’audiovisivo.

Mediatecambiente è un progetto nato nel 2007 grazie alla collaborazione tra l’ARPA FVG – Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale (LaREA) e il Sistema Regionale delle Mediateche del Friuli Venezia Giulia (di cui fanno parte la mediateca Pordenone di Cinemazero, la mediateca Mario Quargnolo di Udine, la mediateca di Gorizia Ugo Casiraghi e la mediateca di Trieste La Cappella Underground).

Il progetto si sviluppa grazie a un incrocio di competenze: da un lato l’ARPA FVG, sul piano scientifico ed educativo, dall’altro le mediateche su quello della comunicazione e cultura dell’audiovisivo.

Nel sito sono descritti e raccolti tutti i progetti svolti negli ultimi anni e i progetti in corso; inoltre sono disponibili più di 60 video, tra spot realizzati con le scuole, minidoc, tutorial e documentari.

Una delle sezioni più ricche del sito è quella dedicata agli spot realizzati con le scuole secondarie di secondo grado e con le università. In particolare, durante i laboratori audiovisivi della durata di circa 20 ore, gli studenti scelgono uno o più aspetti chiave legati al tema ambientale trattato, per sviluppare un’idea e trasformarla in uno spot video, legando così conoscenze tecniche del montaggio audiovisivo (curate da un esperto delle mediateche) all’approfondimento della tematica ambientale con un esperto dell’ARPA FVG.

Un altro format audiovisivo sul quale ha puntato il progetto Mediatecambiente è quello dei documentari quali veicolo culturale per sviluppare sul territorio riflessioni e progettualità volte alla sostenibilità. A tal proposito, dopo il successo di Un paese di primule e caserme del 2014, dedicato al recupero delle caserme abbandonate in Friuli Venezia Giulia, sono stati prodotti tre documentari sugli aspetti socio culturali legati ai fenomeni meteo e il documentario Binari, sull’abbandono e recupero delle linee ferroviarie per promuovere progettualità legate al turismo lento e alla mobilità sostenibile. Binari è stato ufficialmente selezionato tra i migliori documentari italiani nell’edizione 2018 del Festival Cinemambiente di Torino.

Nel sito è visualizzabile anche un catalogo tematico per ricercare audiovisivi e progetti su tematiche inerenti l'ambiente e la sostenibilità. Sempre dal sito è possibile verificare quali film sono disponibili nelle diverse mediateche della regione.

Dal 2007, grazie alla collaborazione tra ARPA FVG e il Sistema Regionale delle Mediateche del Friuli Venezia Giulia, sono state organizzate più di 250 manifestazioni tra proiezioni cinematografiche e altri eventi per le scuole e il pubblico in regione. In particolare, ogni anno Mediatecambiente trova spazio in due festival regionali: Le voci dell’inchiesta organizzato da Cinemazero di Pordenone con una selezione specifica di documentari dedicati alle tematiche ambientali e il Trieste Science+Fiction Festival organizzato da La Cappella Underground con la sezione Future Environment sulla fantascienza e ambiente.

Mediatecambiente si rivolge ad appassionati di cinema e di ambiente, può essere utile agli studenti per approfondire tematiche ambientali in modo informale, agli educatori per progettare dei percorsi di educazione ambientale attraverso l’audiovisivo e ai videomaker per promuovere i loro progetti.

Nel contesto dell’educazione ambientale i mass media ricoprono un ruolo fondamentale. Per questo motivo dal 2018, è esistente un accordo con la RAI FVG per la messa in onda sistematica dei materiali video prodotti da Mediatecambiente.

La nostra costruzione della realtà è basata, in larga misura, sulle immagini della realtà stessa che oggi sono veicolate in gran quantità dal sistema mediatico. Anche per ciò che riguarda le tematiche dello sviluppo sostenibile, la loro rappresentazione mediatica è oggi, e continuerà ad essere nel futuro, fondamentale per indirizzare la consapevolezza e considerazione dei cittadini, e per il modo in cui le persone si relazionano a queste materie. In questa direzione, Mediatecambiente è un progetto mirato a valorizzare il ruolo degli strumenti audiovisivi per l'educazione, la divulgazione e la disseminazione delle tematiche legate all'ambiente e alla sostenibilità.